Il mantra dello Scanzo? Positività. Sabato al PalaDespe (ore 21, diretta Facebook) arriva Anderlini Modena, stessi punti in classifica (24) e che all’andata s’impose 3-1. E’ il primo di una serie di test da affrontare anche con uno spirito di rivalsa in più ripensando a ciò che successe un girone fa. Perché la battuta d’arresto in terra modenese, tra l’altro, innescò un’emorragia in trasferta tamponata solamente con Ongina e, sabato scorso, contro il fanalino Viaggiator Goloso.
“Nonostante qualche risultato non proprio entusiasmante – dice l’opposto Mattia Parma – siamo ancora pienamente in corsa per l’obiettivo. Lotteremo e ci crederemo fino al termine, specie perché la classifica resta favorevole considerando che le prime sette squadre sono racchiuse in soli 4 punti. L’arrivo di Luca Monti ha dato carica e nuove motivazioni. In allenamento stiamo lavorando duramente e con qualità, il che ha contribuito a creare un clima migliore rispetto a qualche tempo fa. Dovremo sfruttare questi aspetti per mettere in campo una prestazione vincente e convincente contro Anderlini. Sia per riscattarci dall’1-3 dell’andata, sia per mantenere la striscia utile in casa. Sarà una sfida molto impegnativa, ma i presupposti per fare bene ci sono tutti”. Tra gli emiliani, piegati solo al tie-break da Mantova nell’ultimo turno, lente d’ingrandimento sull’intramontabile palleggiatore Astolfi, sul martello Andreoli e sul temibilissimo Bigarelli, decisivo con il suo ingresso nella partita del 26 ottobre scorso.

Formazione-tipo per i bergamaschi: Gerosa-Corti in diagonale, Bonola-Valsecchi al centro, Bonetti-Costa a lato e Procopio libero.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...