“Torno al maschile per riprendere un sogno sfumato sul più bello”. Simone Gandini è il nuovo allenatore di Scanzo. Bresciano classe 1974 ha costruito passo dopo passo il suo curriculum in panchina, passando da Valtrompia a Montichiari, sponda Lorini, arrivando a giocarsi – nel 2017 – la finale per la A2 persa con la favoritissima Massa. E lui, dopo un triennio di gran livello alla CBL Costa Volpino in B femminile, fissa idealmente lì il suo punto per un nuovo inizio. “Ripensando al percorso – dice – ho capito che ho ancora molto da dare. Avevo bisogno di un ambiente come Scanzo, trascinato dall’entusiasmo del presidente onorario Giancarlo Viti e da quello del ds Marco Benvenuti. Sono contento di ciò che ho fatto, voglio però tornare a vivere sensazioni come quel play-off per dimostrare ciò che so fare e, soprattutto, per ripagare la totale fiducia della società. E sono certo d’aver fatto la scelta ideale”. Concreto e determinato con la giusta dose d’umiltà da applicare ad un’idea di pallavolo assolutamente cristallina, Gandini espone così i suoi capisaldi: “La mia mentalità è votata alla fase break – spiega – in cui si mette pressione all’avversario puntando su una correlazione tra muro e difesa particolarmente disciplinata. In un contesto di cambio palla invece mi piace che i giocatori prendano anche quel sano rischio, dettato dall’espressione delle loro caratteristiche. Da una parte la coscienza e la rigidità di una preparazione certosina, dall’altra spazio all’inventiva e all’estro. Mi aspetto un girone tosto che andrà affrontato senza lasciare nulla al caso, consapevoli d’aver sempre tanto da dimostrare e vogliosi di progredire costantemente sotto il profilo tecnico, tattico e psicologico. Perché parte sempre tutto dalla testa. Solo approcciando ogni situazione nel modo giusto, si può andare lontano”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...