Scanzo –Concorezzo 3-2 (20-25 25-19 26-24 25-27 15-13)

Scanzo: Gerosa 1, Bonetti 14, Bonola 13, Corti 22, Costa 20, Valsecchi 16, Procopio (L), Cogliati, M.Parma. Non entrati: Riva, J. Parma, Cassina, Viti. All. Zanchi
Concorezzo: Masciandri 9, Fumagalli 13, Daolio 24, Meneghello 15, Milani 11, Polignino 4, Falgari 2, Picchio (L), Schintu, Reseghetti 1. Non entrati: Asnaghi, Santambrogio, Cirocco, Speziale. All. Gervasoni
Note – Battute sbagliate: Scanzo 14 Concorezzo 13. Battute punto: Scanzo 8 Concorezzo 7. Muri: Scanzo 15 Concorezzo 18.

Due ore e 40’ e Scanzo stoppa la corsa della capolista. Cinque set, due terminati ai vantaggi ed un tie-break vietato ai deboli di cuore con i padroni di casa strepitosi nel risalire prima da 3-8 e poi da 8-12. L’urgenza era una risposta degna di questo nome, ebbene sì c’è stata. Forte e chiara. Soffermarsi sui difetti, quelli che – ad esempio – hanno impedito il successo pieno, stavolta passa in secondo piano al cospetto di una prova di gran carattere che frutta 2 punti pesanti anche per il morale. Bloccare Concorezzo fin qui sempre vincente non si presentava di certo come la più semplice delle missioni, ancor di più sotto 0-1. Invece i giallorossi cambiano marcia alla ripartenza conquistando in grande stile il pareggio in un periodo letteralmente dominato anche a + 9 (19-10) con il trittico Costa (Mvp con 20 punti, 50%, 2 ace e 3 muri) – Valsecchi (16 palloni a terra, 71%, 2 ace e 4 muri) – Bonola (13, 60%, 1 ace e 3 muri) in cattedra. Il terzo parziale, alla fine, si rivelerà invece la perfetta sintesi di un duello a tratti rusticano con continui capovolgimenti di fronte, sorpassi e controsorpassi: Meneghello (9-12), Corti impatta a 14, 17 e mura per il 20-17, Robosystem la porta ai vantaggi in cui Valsecchi ferma Daolio e Corti mette la freccia dai nove metri. Il grosso è fatto? Negativo. Ospiti che ricominciano meglio, Bonetti firma un doppio break (20-18) che non manda fuorigiri l’avversario. Ancora vantaggi e Concorezzo fa 2-2 alla terza chance. L’epilogo è quello pirotecnico di un parziale di 7-1 per i ragazzi di Zanchi, che murano tre volte di fila Daolio e fanno esplodere il PalaDespe (4/4 in casa) con un attacco di Bonola.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...