Nel Tempio per rompere il ghiaccio in trasferta. Domani alle 19,30 al PalaPanini di Modena, uno dei luoghi-culto della pallavolo mondiale, lo Scanzo cerca i primi punti lontano da casa. Dall’altra parte della rete ci sarà la squadra formata dai giovani della Leo Shoes che, con 6 punti all’attivo ma reduce dal turno di riposo, affianca proprio i giallorossi in graduatoria. Due vittorie su due e tutta la pericolosità, mixata tra esuberanza e talento, della gioventù gialloblu che ha nel suo organico elementi come l’opposto Tommaso Rinaldi, Mvp dell’ultimo mondiale Under 19 vinto dall’Italia o come i centrali Andrea Truocchio e Giovanni Sanguinetti, già aggregati alla prima squadra allenata da Andrea Giani. E, a proposito di “Generazione di Fenomeni”, curiosità per vedere all’opera anche due figli d’arte: il regista Marco Cantagalli e lo schiacciatore Edoardo Sartoretti, figli di Luca (ieri “Bazooka” oggi vice coach) e di Andrea, attuale ds degli emiliani. Ma i giovani bergamaschi non sono da meno, come sottolineato a più riprese da coach Zanchi quando ribadisce – come nel post ultima vittoria su Reggio Emilia – l’importanza d’avere una panchina lunga, obiettivo centrato in sede di costruzione del roster e prerogativa essenziale per una stagione da protagonisti. Alternative come Andrea Cogliati, il vice di capitan Gerosa: “Sarà una trasferta molto difficile – sottolinea il palleggiatore -, sia perché all’inizio non si conoscono a dovere le avversarie, sia perché segue quella con Anderlini in cui abbiamo lasciato i tre punti. Ecco perché stavolta dovremo far tesoro di quella prova e approcciare nel modo giusto per centrare il successo. Il PalaPanini? Spettacolare ed emozionante giocarci, ma anche molto difficile perché ci troveremo di fronte un antagonista giovane in cui spiccano individualità importanti. Dovremo essere bravi ad entrare in campo e mettere in pratica ciò che stiamo mostrando in allenamento, ossia un ottimo livello di gioco da parte di tutti. Così, abbinando l’adeguata concentrazione, potremo ottenere il risultato”.

Lo Scanzo scenderà in campo con il 6+1 visto nelle prime tre gare stagionali: Gerosa-Corti in diagonale, Bonola-Valsecchi al centro, Bonetti-Costa a lato e Procopio libero.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...