Il derby per dare ulteriore propulsione al motore. Lo Scanzo nella tana della matricola Valtrompia (fischio d’inizio alle 20 a Bovezzo) vuole il primo squillo esterno dopo i successi casalinghi su Milano, Verona e Bresso; lontano dal campo amico, infatti, è giunta l’unica battuta d’arresto (2-3 con Mantova). I bresciani, dal canto loro, hanno vinto (3-0) solamente sul campo di Vittorio Veneto. Ex di turno lo schiacciatore Federico Carrara, schiacciatore bergamasco doc e figlio di Gigi, allenatore di lungo corso, artefice lo scorso anno della promozione dei Lupi.

“Siamo reduci dall’affermazione su Bresso ma anche da due tie-break in chiaroscuro – dice lo schiacciatore Matteo Riva –. La sfida con il Valtrompia perciò è importante per dare continuità. Stiamo lavorando molto per trovare i giusti meccanismi e conquistare tre punti vorrebbe dire progredire ulteriormente nella giusta direzione. La qualità del nostro organico ci impone di mantenere sempre altissima la concentrazione, con l’obiettivo del bottino pieno. Attenzione però ai bresciani che, con il passaggio di categoria, hanno cambiato molto l’organico affidandosi ad elementi d’esperienza”. Poi aggiunge: “Alcuni tifosi si stanno organizzando per seguirci. Un bellissimo segnale che testimonia quanto Scanzo stia crescendo dentro e fuori dal campo”.

Sul fronte formazione coach Mario Marchesi non rischierà l’opposto Roberto Corti rinnovando la fiducia a Mattia Parma, ulteriormente consolidata con la bella prova contro Bresso. Per il resto Gritti in vantaggio su capitan Quintieri al centro a fianco di Luppi, Gerosa in cabina di regia, laterali Bonetti e Riva con Viti libero.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...