Uno Scanzo da dieci. Come il numero di vittorie che consentono di terminare il 2022 con in tasca il primato solitario. Come il voto che si può attribuire in questa prima parte di torneo. Per la costanza, per la tempra, per la capacità di fare gruppo e compattarsi alla prima difficoltà. Un qualcosa che, sul terreno del fanalino Mornago, i nostri sono stati eccellenti a ridurre, pressoché ad azzerare. Una prestazione attenta, efficace e senza intoppi che ha consentito anche ai giovani Magnifico, Rondi e Cattaneo di mettere minuti nelle gambe. Con Marzorati in luogo di Mario Gritti lasciato a riposo, i bergamaschi sfruttano la vena particolarmente brillante di Falgari ed Innocenti (30 punti in due), relegando il resto a qualcosa di simile ad una formalità anche complici i 24 errori dei padroni di casa in cui milita un “evergreen” della pallavolo mondiale, Cristian Casoli. Rintuzzata la partenza a tutto gas dei bustocchi avanti 7-11 e 14-16 ma anche in grado di impattare a quota 19, Scanzo ingrana la marcia alta sul finale e rompe il ghiaccio. Ma, al contempo, fa lo stesso con la partita che da quel momento in poi si rivela una picchiata verso il traguardo. Il secondo periodo inizia con un 5-0 trasformato rapidamente in un 10-3 e in un 17-9, margine di assoluta sicurezza che apre la strada alle prime rotazioni in casa orobica. Sulla falsariga anche il terzo periodo che scatta con un perentorio 7-1, assumendo costantemente proporzioni nell’ordine del + 7 o + 8 messo al sicuro da un assolo conclusivo di Falgari. Per certificare il primo posto, sempre a + 1 su Malnate e a + 2 su Caronno ma con il +4 su Saronno (2-3 interno da Limbiate)

Mornago-Scanzo 0-3 (22-25 14-25 16-25)
Mornago
: Travasoni 3, Marku 4, Testagrossa 12, Marazzini 8, Ravasi 8, Pedroni 1, Monti (L), Casoli. N.e. Privitera, Maretti, Ferraro, Giannotti, Riva. All. Volpicella
Scanzo: Martinelli 2, Innocenti 13, Marzorati 5, Falgari 17, G.Gritti 5, Valsecchi 8, Fornesi (L), Viti (L), Cattaneo 1, Rondi, Magnifico. N.e. M.Gritti, Caldara, Gavazzi. All. Fabbri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...