Suona la nona. Su dieci. La quinta di fila, con tanto di PalaDespe mantenuto inviolato. Nel 3-1 su Vittorio Veneto, Scanzo mette tutto: caparbietà, forza, il tradizionale brivido e il finale da batticuore. Oltre alle certezze al centro: Mario Gritti, l’Mvp, mette a referto 15 punti con il 93% in attacco e 3 muri, Valsecchi 11 con il 60% senza dimenticare il solito Falgari sopra quota 20. E poco importa se l’ex Roberto Corti ne mette 30 perché i nostri, ad eccezione del terzo set, hanno sempre saputo trovare il guizzo nel rush finale.

Scanzo parte a pieni giri con Valsecchi e un ace di Falgari per il 16-11. Palla al capitano è palla in banca, un’equazione che si ripete con costanza e porta i nostri al primo set-ball che Martinelli trasforma a muro. Se Vittorio Veneto, in rincorsa perenne, nel primo set si era portata al minimo scarto (18-17) per poi essere rispedita al mittente, stessa cosa succede alla ripartenza. Con un effetto che più elastico non si può: i giallorossi tengono con continuità il + 4 (18-14 con lo stesso Valsecchi), ma nel momento di strappare definitivamente un piccolo calo per un brivido. Sbagliano in serie Innocenti, Falgari e Valsecchi, per fortuna dei padroni di casa Castano fa lo stesso con l’attacco del potenziale pareggio. Che i prodromi di un risveglio milanese, pur agevolato, si cominciavano ad intravedere lo si evince al semaforo verde del terzo parziale con il primo massimo vantaggio esterno (5-9). I bergamaschi però, grazie agli errori altrui, mettono un 5-1 che significa aggancio a 10 e un 4-0 per la freccia 18-17. Quando Valsecchi mette a terra il 23-21 sembra l’ipoteca sul successo, invece subentra un calo di cinismo: match point non sfruttato e capitolazione alla prima palla set concessa. L’inerzia appare ribaltata, Vittorio Veneto difende e contrattacca, vola sul + 4 (12-16), ma Innocenti suona la carica e griffa la parità a 19 con il testa a testa che, quasi allo scoccare delle 2 ore di gioco, viene risolto da un muro di Valsecchi.
Ora il 2022 giallorosso terminerà sabato prossimo alle 21 nella tana del fanalino di coda Mornago.

Scanzo-Vittorio Veneto 3-1 (25-21 25-23 24-26 25-23)

Scanzo: Martinelli 2, Innocenti 15, M.Gritti 15, Falgari 21, G.Gritti 9, Valsecchi 11, Fornesi (L). Marzorati. N.e.Cattaneo, Caldara, Magnifico, Gavazzi, Rondi, Viti. All. Fabbri
Vittorio Veneto: Menardo 1, Castano 10, Passoni 9, Corti 30, Ballielo 1, Coali 14, Miele (L), Mascotti, Sampietri, Siriani, Bernazzani 9. N.e. Catalfamo, Schivazappa. All.Tirelli

Arbitri: Resta, Erman

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...