Nembro, Caronno, Bresso: Scanzo dice ancora 3-0, lo fa in poco più di un’ora e continua senza macchia il suo mese “full immersion” con vista sui play-off. Ai milanesi stavolta non riesce il ribaltone dell’andata da 0-2 a 3-2 poiché i bergamaschi hanno confermato d’aver ripristinato (quasi) alla perfezione la “legge del PalaDespe“.

Sette muri di cui quattro di Mario Gritti: con questo fondamentale Scanzo vola nel set d’apertura. Bresso piazza un break (10-5 a 11-12) poi si deve arrendere anche di fronte alla verve di Costa che comincia come aveva finito nel match di giovedì su Caronno e si ripresenta in campo piazzando il block del 6-2 e propiziando, al servizio con una serie mortifera (condita da 3 ace), addirittura il 14-6. Gandini allora fa rifiatare il capitano e Falgari entra subito in temperatura con il punto del 19-10. Periodo in cassaforte e giallorossi (55% in attacco) che continuano ad essere belli e pratici. Tanto per gradire Innocenti inaugura il terzo parziale con tre punti uno dietro l’altro. Luca chiama Luca e al “festival del muro” partecipa anche Martinelli (10-6) poi ci pensano Falgari e Malvestiti a timbrare il 16-8. Un vantaggio rassicurante che consente di pensare al recupero di mercoledì prossimo a Monza (ore 21) sulle frequenze migliori derivate dai tre successi in sette giorni.

Scanzo-Bresso 3-0 (25-19 25-18 25-10)

Scanzo: Martinelli 2, Innocenti 9, M. Gritti 11, Malvestiti 10, Costa 10, Valsecchi 9, Fornesi (L), Viti (L), G.Gritti, Falgari. N.e. J. Parma, Cassina, M. Parma. All. Gandini

Bresso: Lualdi 5, Hensenberger 2, Minelli, Chiesurin 6, Mastrorillo 5, Pellacani, Bruno (L), Marzella (L), Cariati 6, Foroni, Carrara 9. N.e. Priore, Bramanti, Cremonesi. All. De Marco

Arbitri: Miggiano, Grassi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...