“Una gara per ritrovare noi stessi”. Per lo Scanzo Daniele Cassina non è solo un centrale, ma il vero uomo-spogliatoio per una compagine giallorossa che prepara la missione risalita dopo due sconfitte consecutive con Concorezzo e Diavoli. Contro Vittorio Veneto (Centro Pavesi di Milano, ore 21) si gioca l’ultimo turno del girone d’andata, ma soprattutto il primo match nel quale va azzerato il margine d’errore contro i terzultimi della classe a quota 10, in condominio con Grassobbio.

“Non era mai successo di perdere due partite consecutive – dice Cassina -. A Concorezzo è stata una serata storta, con Brugherio siamo partiti bene poi è sopraggiunto quel calo che subentra in maniera piuttosto frequente: questi però erano due impegni di un peso diverso rispetto ad altri. Nonostante ci sia ancora una gara d’andata e tutto un girone da disputare, dobbiamo tornare a conquistare i tre punti anche per dare credibilità agli allenamenti”. E aggiunge: “E’ un onore far parte di questo gruppo, che è ottimo. Vorrei che l’armonia si ripercuotesse sui risultati e ci desse la continuità per centrare l’obiettivo. Serve ricominciare con umiltà, da ciò che sappiamo fare per essere competitivi ed affrontare le squadre che ci hanno messo sotto con un altro spirito”.

Coach Mario Marchesi presenterà Gerosa in regia, Corti opposto, al centro – con Luppi che oggi è andato sotto i ferri dopo la lesione del menisco mediale del ginocchio destro – ci saranno Quintieri e Gritti con Bonetti e Riva in banda mentre, nel ruolo di libero, sarà ballottaggio Gherardi-Viti.

Tra gli avversari da evidenziare la presenza di Paolo Cozzi, centrale classe 1980, che è tornato a vestire la maglia della società che l’ha lanciato a 21 anni di distanza. Nel suo palmares due titoli europei nel 2003 e nel 2005, l’argento olimpico ad Atene nel 2004, argento e bronzo nelle World League 2003-2004 nelle 104 presenze in nazionale. Con i club invece una Coppa Cev con Modena nel 2003/2004 e una Coppa Italia con il Piemonte Volley due stagioni più tardi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...